Chi siamo

Statuto

La Misura

Preghiere

Armoriale

 

 

A VELE SPIEGATE!
Dove eravamo rimasti…. già, dove eravamo rimasti, cari amici e fratelli del Presidio Crociato del Tempio. E’ ancora fresco il ricordo di quei giorni concitati del terribile mese di settembre 2012, quando tutto faceva supporre che il sogno si fosse infranto, per sempre perduto, senza poter dare la colpa a qualcuno o a qualcosa, se non all’egoismo e all’inconfessabile senso di pigrizia che troppo spesso hanno attanagliato il nostro cuore. E pensare che qualche sprovveduto cominciava ad interpretare tutto questo come l’ennesima conferma dell’assurda profezia Maya sulla fine della nostra epoca…uomini di poca fede! Sono stati giorni funesti, che hanno sconvolto le vite di molti fratelli, disorientati per l’inaspettata assenza della nostra guida storica in un momento così delicato. Il Presidio Crociato del Tempio ha dovuto affrontare il fragore dei marosi, nella notte più cupa della propria storia, eguagliata solo dal dolore che abbiamo provato, qualche anno prima, per la prematura perdita del carissimo Sebastiano. Quelle onde tempestose non sono riuscite a spezzare il legno della nostra nave. Grazie al grande amore di Maurizio, che con straordinario sacrificio personale ha saputo tenere la barra dritta, le vele crociate oggi sono di nuovo spiegate al vento, per testimoniare, ancora una volta, i valori in cui fortemente crediamo: l’amicizia, l’onore, la bellezza, la fedeltà alla nostra millenaria civiltà cristiana. Si, i Maya avevano proprio ragione, una nuova era è iniziata, nel segno della continuità con le nostre tradizioni che mai tradiremo, per niente e nessuno al mondo, uniti nel vecchio che ci ha preceduti e nel segno del nuovo che inesorabilmente avanza, perché Deus Vult!


Il Presidio Crociato del Tempio
è un'associazione culturale completamente gratuita, senza finalità commerciali e aperta a tutti, non è prevista quota associativa e di conseguenza non è previsto alcun patrimonio. L'idea del Presidio Crociato del Tempio nasce nel 2004 da un gruppo di amici, accomunati dalla passione per gli ideali cavallereschi e della solidarietà cristiana. L’anno successivo quegli stessi amici registrarono l'Associazione specificando, per statuto e fra l'incredulità del notaio, che non si voleva avere nulla a che fare con il denaro. La nostra associazione......
La Misura del Cavaliere
Al giorno d’oggi ha ancora senso voler essere Cavaliere? Solo aderendo a sodalizi cavallereschi è possibile realizzare tale intento? Innanzi tutto, essere VERO Cavaliere non vuol dire vestirsi con un’armatura o ostentare il proprio Titolo. La Misura del Cavaliere è l’insieme dei comportamenti, dei principi, dei valori, degli intendimenti etici del cavaliere, è un codice deontologico comune a tutti i soci del Presidio Crociato del Tempio, riferimento morale e spirituale necessario per essere pienamente membri del Presidio. ......
Il nostro anello
Non è solamente un ornamento, ma un simbolo di appartenenza al Presidio Crociato del Tempio. L'anello è in argento, porta sulla sommità il logo del Presidio Crociato del Tempio, ai lati la Croce, all'interno della fascia uno dei nostri motti:"idem velle idem nolle", definizione di amicizia profonda (stessi desideri non avendo gli stessi desideri). Il Presidio nulla guadagna in nessuna delle sue iniziative, anche in questa i costi sono esclusivamente quelli dovuti agli artefici dell'oggetto, mentre il clichè è stato realizzato grazie al contributo personale del nostro fratello Antonio Rizzi.
Seguici su Facebook
Libera aggregazione di persone che vogliono promuovere la valorizzazione dello spirito della cavalleria cristiana e la difesa morale delle radici cristiane dell'Occidente. Il dialogo interculturale deve essere inteso come un aperto e rispettoso scambio di punti di vista tra individui e gruppi appartenenti a culture differenti.
Le Crociate
Storicamente, le Crociate furono una serie di campagne militari, tipicamente sancite dal papato, che si svolsero dall'XI al XIII secolo. In origine, furono tentativi da parte della Chiesa Romana di riconquistare la Terra Santa occupata nel VII secolo dai musulmani, anche se diversi storici ritengono che tra i motivi principali che originarono le crociate ci fu anche la volontà, da parte del Papa, di incanalare le frequentissime dispute tra i nobili, in una direzione diversa, fuori cioè dall'Europa. (La circostanza che l'Impero d'Oriente avesse chiesto aiuto tornò a favore di Urbano II.) Le crociate furono una serie di guerre, combattute tra l'XI e il XIII secolo fra eserciti di regni........
I Templari
di Fabio Palank@bluedragon.it - tratto dal sito ebookbrowse.com - "i famosi monaci guerrieri che non chiedevano mai quanti fossero i nemici, ma dove fossero".Prima di cominciare a scrivere questo breve articolo sui Templari mi sono informato in giro per sapere qual è il grado di conoscenza di questo Ordine Medioevale, facendo domande ad amici e conoscenti: mi sono accorto che la maggiorparte non sanno cosa sono, o meglio siano stati, esattamente. Alla domanda “Sai chi sono i Templari?”......

DEUS VULT!